Consolidamento di elementi murari e strutture di fondazione

Scritto da admin on . Postato in Consolidamento fondazioni, Consolidamento strutturale, Crepe nei muri, News

L’analisi dei dissesti di fabbricati, ha seguito in qualche modo lo sviluppo dell’attività in campo tecnologico, con l’approntamento di soluzioni sempre all’avanguardia e in grado di contrastare adeguatamente questi fenomeni.

Ecco i sistemi di consolidamento per il rinforzo di strutture in muratura e per la stabilizzazione di strutture in fondazione e pavimentazioni esistenti.

La tua casa ha problemi di crepe? Puoi fare una valutazione gratuita insieme a noi.

Per tutte le informazioni clicca sul pulsante arancione

 

Consolidamento di elementi murari e strutture di fondazione

Soluzione per il consolidamento di strutture murarie

Le murature o sistemi murari come ponti, argini, banchine, muri di contenimento, contrafforti e fondazioni, sono realizzate con la sovrapposizione e l’accostamento di blocchi lapidei o laterizi con interposto del legante, in genere calce o cemento, senza la presenza di vuoti o cavità.
Col trascorrere del tempo, può accadere che il legante interposto fra i blocchi venga disgregato e dilavato dall’azione dell’acqua o dell’aria, oppure che venga alterato dall’azione chimica di diversi fenomeni, anche atmosferici. L’asporto di materiale dall’interno della sezione muraria dà origine alla presenza di vuoti con conseguente netta diminuzione della sezione resistente ed aumento della permeabilità.

In alcuni casi tale diminuzione di resistenza può provocare il collasso del manufatto, mentre in altri può portare ad una perdita di funzionalità della struttura.
Il consolidamento delle strutture murarie, può essere eseguito mediante l’applicazione del metodo Uretek Walls Restoring® che si distingue dai metodi tradizionali grazie ad un particolare procedimento che garantisce risultati rapidi, sicuri e puliti con la minima invasività.
Il metodo consiste nell’esecuzione di fori, all’interno del sistema murario, nei quali successivamente vengono inseriti dei tubi d’iniezione. Attraverso questi, viene iniettata la speciale resina bicomponente Uretek IDRO CP 200. L’espansione della resina, per effetto di una reazione chimica, consente alla miscela di raggiungere le cavità in comunicazione o prossime al punto di iniezione. Estraendo i tubi gradualmente, senza interrompere il flusso, la miscela si diffonde in tutte le cavità attraversate.
Durante l’iniezione, la resina Uretek IDRO CP 200 oltre che dalla pressione idraulica d’iniezione viene spinta anche e soprattutto dalla propria pressione di rigonfiamento. Tale pressione permette alla resina di andare ad occupare tutti i vuoti presenti nell’ammasso anche se ubicati ad una quota superiore rispetto all’uscita del tubo di iniezione.

Soluzione per i consolidamenti di strutture di fondazione

Molto spesso, i problemi che riguardano l’apparato fondale di una costruzione sono riconducibili direttamente a cedimenti del terreno di fondazione provocati da numerose cause quali: rapidi cambiamenti climatici, piogge intense alternate ad elevate temperature, rottura di tubazioni o condotti fognari, vibrazioni e scavi.
Uretek, l’azienda leader nel consolidamento del terreno con iniezioni di resina espandente, interviene con lo speciale metodo brevettato denominato Deep Injections®, che compatta il terreno in modo veloce e definitivo risolvendo il problema in profondità.

Crepe nei muri

Risultati sicuri in tre semplici passi:

1) Dopo che i tecnici hanno effettuato il sopralluogo gratuito, dall’analisi del quadro fessurativo e dei parametri del terreno, si stabilisce la tipologia d’intervento da realizzare utilizzando, se necessario, un software di calcolo dedicato.

2) Durante l’intervento la normale attività all’interno dell’edificio non viene interrotta.
I lavori iniziano con la realizzazione di perforazioni con un diametro inferiore ai 3 cm, lungo i muri portanti ed attraverso la fondazione, per raggiungere il terreno da trattare.

3) Successivamente nei fori vengono inserite delle cannule di acciaio attraverso cui viene iniettata la resina brevettata Geoplus® che, espandendo, consolida immediatamente il terreno.

Alla fine dell’intervento, rapido e sicuro grazie ad un costante monitoraggio laser, il problema è risolto in maniera veloce e definitiva.
Il metodo brevettato Uretek Deep Injections® che vanta oltre 15 anni di applicazioni e più di 15.000 interventi realizzati in tutto il mondo, è garantito 10 anni.

Tags: , , ,

Trackback dal tuo sito.

Lascia un commento